Category Archives: Stagione 2017-2018

METTI LA NONNA IN FREEZER

Metti la nonna in freezerMARTEDÌ 1 MAGGIO

ORE 21.00

di Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi

durata 100 minuti

Simone Recchia, incorruttibile e maldestro ufficiale della guardia di finanza, si innamora perdutamente di Claudia, una giovane restauratrice che vive grazie alla pensione della nonna. Quando la nonna muore improvvisamente, Claudia, per evitare la bancarotta, decide di non comunicare il decesso per continuare ad incassare la pensione.

 

CONTROMANO

ContromanoMARTEDÌ 8 MAGGIO
ORE 21.00

di Antonio Albanese
durata 103 minuti

Mario Cavallaro è un cinquantenne milanese preciso e abitudinario che non ama i cambiamenti. La sua vita cambia quando il suo bar di fiducia viene venduto ad un egiziano e davanti al suo negozio si piazza Oba, un giovane senegalese venditore ambulante di calzini che minaccia la sua attività. Per salvare il suo lavoro, Mario escogita di riportare a casa Oba: un viaggio Milano – Senegal di sola andata.

TONYA

TonyaMARTEDÌ 15 MAGGIO
ORE 21.00

di Craig Gillespie
durata 119 minuti

Tonya Harding, prima atleta americana a distinguersi nei campionati nazionali statunitensi del 1991 per l’esecuzione perfetta di un triplo axel, finisce sulle pagine dei quotidiani come responsabile dell’aggressione della rivale Nancy Kerrigan. L’incidente pilotato dall’ex marito di Tonya consacra la protagonista come una delle figure più controverse e competitive dello sport americano.

LA CASA SUL MARE

La casa sul mareMARTEDÌ  22 MAGGIO
ORE 21.00

di Robert Guédiguian
durata 107 minuti

In una villa affacciata sul mare tre fratelli si ritrovano attorno all’anziano padre: Angela, attrice, Joseph, aspirante scrittore, e Armand, ristoratore nel piccolo locale di famiglia. I fratelli colgono l’occasione per fare un bilancio delle loro vite, ma un arrivo imprevisto dal mare porterà scompiglio nelle vite di tutti.

IO SONO TEMPESTA

Io sono tempestaMARTEDÌ 29 MAGGIO
ORE 21.00

di Daniele Lucchetti
durata 97 minuti

Numa Tempesta è un finanziere che gestisce un fondo da un miliardo e mezzo di euro e abita da solo nel suo immenso hotel deserto. Tempesta ha soldi, carisma, fiuto per gli affari e pochi scrupoli. Un giorno la legge gli presenta il conto: a causa di una condanna per evasione fiscale dovrà scontare un anno di pena ai servizi sociali in un centro di accoglienza.